Filmatrix - Virginio De Maio

Prezzo di listino €12,90

Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Il principio di non località della fisica quantistica ha dato vita ad una serie di esperimenti, tra questi, gli studi sulla coscienza collettiva (The Global Consciousness Project) stanno dimostrando come le emozioni delle persone possono essere misurate da apparecchi elettronici interferendo con la realtà a distanza di migliaia di chilometri. Tali apparecchi hanno registrato significativi sbalzi sia prima che dopo eventi di rilievo, come ad esempio l'11 Settembre, e questo significa che l'uomo ha tanto la capacità di essere influenzato, quanto quella di influenzare.
Cosa succede quando un film viene guardato da milioni di individui che provano emozioni simili in un intervallo di tempo molto ristretto?
Da "Habemus Papam" di Nanni Moretti a "Storie pazzesche" di Almodovar, i casi in cui il Cinema è stato premonitore di ciò che sarebbe accaduto nella realtà, sono centinaia. Nel libro vengono citati numerosi esempi a sostegno di quello che la fisica quantistica da tempo sta cercando di dimostrare, ovvero che possiamo partecipare attivamente alla creazione della nostra realtà.
I comportamenti dell'uomo e i suoi risultati cambiano cambiando immagini ed emozioni associate nel suo cervello. Se questo è vero, allora il cinema ha lo stesso potere, ma le volte in cui i film sono stati premonitori, le abbiamo chiamate coincidenze. Se non fossero coincidenze, ma l'intensa combinazione di cause scatenanti?
Grazie agli esercizi proposti nel libro, puoi sperimentare il potere catartico del cinema su te stesso, applicando la Legge dell'Attenzione compendio pratico delle teorie quantistiche.