Essere Ram Dass. La vita straordinaria di un cercatore della verità. dall'LSD all'illuminazione spirituale - Ram Dass e Rameshwar Das

Prezzo di listino €19,90

 

"Essere Ram Dass" è un viaggio dalla mente al cuore, dall’ego all’anima.

Nato nel 1931 Richard Alpert, meglio noto come Ram Dass, racconta in dettaglio, con la schiettezza disarmante e l’irresistibile umorismo che lo hanno sempre distinto, le esperienze da lui vissute mentre il mondo occidentale muoveva i primi passi con le sostanze psichedeliche e andava incontro all’Oriente alla ricerca di una spiritualità più viva e profonda.

Psicologo ad Harvard, nel 1967 Ram Dass si reca infatti in India dove, dopo mille vicissitudini, incontra il suo maestro Neem Karoli Baba. Sotto la sua guida viene introdotto alla meditazione e allo yoga e, soprattutto, alla visione oltre i propri condizionamenti e schemi mentali.

Il dirompente cambiamento da lui vissuto ha provocato di riflesso un grosso impatto sulle trasformazioni culturali e spirituali della sua generazione.

Forse nessuno più di Ram Dass ha alimentato in Occidente l’amore e l’ardore per la ricerca spirituale. Se hai mai fatto tua la frase “essere qui, adesso”, se hai praticato meditazione o yoga, provato sostanze psichedeliche, aiutato qualcuno in casa di cura, carcere o rifugio per senzatetto, se sei mai andato alla ricerca della verità spingendoti oltre le credenze sociali, rompendo schemi, osando e arrivando fino ai confini della percezione umana, allora la storia di Ram Dass è anche la tua.

Ram Dass (all'anagrafe Richard Alpert-Roston, 1931-2019) è stato un eminente psicologo di Harvard e un pioniere delle sperimentazioni con l’LSD insieme al professor Timothy Leary. Nell’estate del 1967, dopo aver conosciuto in India il guru Neem Karoli Baba, che gli ha dato il nome di Ram Dass (servitore di Dio), comincia un percorso di ricerca spirituale che lo porta ad approfondire moltissime differenti pratiche (guru kripa, yoga devozionale, karma yoga, diverse forme di meditazione e studi sul sufismo e l’ebraismo). La sua opera di divulgazione delle filosofie orientali lo ha reso uno dei maestri più importanti dell’Occidente e la sua influenza sulla cultura americana (e di riflesso su quella occidentale) è stata fondamentale. È autore di classici internazionali sulla spiritualità. Netflix gli ha dedicato un documentario sulla sua vita.