I Templari. Grandezza e Caduta della "Militia Christi" - Giancarlo Andenna, Cosimo Damiano Fonseca, Elisabetta Filippini

Prezzo di listino €23,00

"Questo libro offre un nuovo "sguardo" sull'Ordine del Tempio, sulle sue origini, sul suo sviluppo, sui suoi insediamenti in Oriente e in Occidente, sul suo ripiegare dalla Terrasanta e infine sul suo scioglimento ad opera di un pontefice romano, eletto dopo un anno di conclave, che ormai soggiornava in Francia."
Il volume contiene venti saggi scritti da grandi specialisti italiani, francesi e tedeschi sull'Ordine religioso dei Templari, i Pauperes Commilitones Christi Templique Salomonis. Rispetto alla conoscenza diffusa sull'argomento, sono presenti novità assolute, per esempio in rapporto alla legislazione, con gli studi sul manoscritto 44 A 14 della Biblioteca Corsiniana di Roma appartenente all'Accademia dei Lincei, ma anche per gli studi condotti in ambito inglese su un codice di recente ritrovamento della Biblioteca Capitolare di Modena, sicuramente appartenuto a una domus templare italiana, in cui sono descritte le cerimonie liturgiche dei cavalieri del Tempio.
Inoltre si è voluto inserire la storia di questo Ordine religioso nel contesto del Mediterraneo al tempo delle spedizioni, o meglio dei pellegrinaggi armati (passagia) verso la Terra Santa. Specialisti di sicura competenza hanno affrontato il problema dei rapporti tra i pauperes commilitones e i poteri costituiti, imperatori, re, papi e sultani, mentre altri hanno indagato il loro modo di rappresentarsi nei sigilli utilizzati da alcuni responsabili dell'Ordine. Ogni saggio, di facile lettura, si conclude con una bibliografia utile per chi voglia approfondire le questioni trattate. Il tutto senza alcun cedimento ai miti storiografici e letterari che continuano a circolare nella cultura mondiale. In particolare, il saggio conclusivo del libro affronta nello specifico la storia di queste utilizzazioni del mito templare, chiarendone le ragioni e le implicazioni religiose, politiche e sociali.