Ritmi nel cosmo e nell'essere umano - Rudolf Steiner

Prezzo di listino €20,00

Imposte incluse.

L'azione dell'elemento eterico ed astrale sull'uomo e sulla Terra. Origine e significato dei culti. Problemi dell'alimentazione.

«Comprendiamo che cos'è il cuore solo sapendo che esso in realtà è l'organo interiore di senso, attraverso il quale la testa percepisce tutto ciò che accade nel corpo.»
Rudolf Steiner

Prefazione:

"Per le conferenze tenute da Rudolf Steiner agli operai del Goetheanum dall’Agosto 1922 al Settembre 1924

Queste conferenze si possono anche chiamare colloqui, perché il loro contenuto, per una precisa richiesta di Rudolf Steiner, fu sempre stabilito dagli operai stessi che potevano scegliere gli argomenti; egli li sollecitava a porre domande e a fare comunicazioni, li incoraggiava a esprimersi e a fare le loro obiezioni. Vennero toccati i più diversi argomenti, e si mostrò uno speciale interesse per gli aspetti della vita riguardanti la terapia e l’igiene, e da questo si vide come queste cose preoccupino giornalmente gli operai. Vennero anche toccati tutti i fenomeni dei tre regni naturali: minerale, vegetale e animale, e questo portò di nuovo nel cosmo, all’origine delle cose e degli esseri. Alla fine gli operai chiesero un’introduzione alla scienza dello spirito e le basi conoscitive per la comprensione dei misteri del cristianesimo.

Questo comune lavoro spirituale seguì alcuni corsi che il dott. Roman Boos aveva tenuto per chi era interessato a simili problemi, dopo il lavoro nel cantiere. In seguito anche altri soci della Società Antroposofìca tennero corsi. Alla fine gli operai chiesero a Rudolf Steiner se lui stesso non potesse soddisfare la loro sete di sapere, e se non fosse possibile impiegare un’ora tolta dal lavoro usuale in cui essi fossero ancora freschi e più capaci di apprendere. Lo si fece così in un intervallo durante le mattinate. Furono ammessi anche alcuni impiegati dell’ufficio e due o tre persone facenti parte degli stretti collaboratori di Rudolf Steiner. Si parlò anche di argomenti pratici, ad esempio deH’allevamento delle api, che interessava gli apicoltori. Il dattiloscritto di queste ultime conferenze, dopo che Rudolf Steiner non fu più fra noi, venne in seguito pubblicato per gli agricoltori biodinamici.

Da parte di altri si fece sempre più presente il desiderio di conoscere queste conferenze. Erano però state destinate a un pubblico speciale, dette in una situazione particolare e del tutto improvvisate, a seconda delle condizioni e dell’atteggiamento degli ascoltatori, e certo non in vista di una pubblicazione. Ma proprio il modo in cui vennero tenute ha una freschezza e una immediatezza che non si vorrebbero perdere; non si vorrebbe togliere la speciale atmosfera che deriva dalla collaborazione che viveva nelle anime di chi domandava e di chi rispondeva. Non si è voluto cancellare il colore con una pedante elaborazione delle frasi e si è quindi fatto il tentativo di toccarle il meno possibile. Se non tutto corrisponderà all’accuratezza di uno stile, avranno il sapore dell’immediatezza della vita."