Aparoksanubhuti. Autorealizzazione - Samkara (a cura di Raphael)

Prezzo di listino €18,00

 

Aparoksanubhuti significa diretta percezione o conoscenza dell'atman e, per estensione, la stessa azione o pratica attuata per realizzare se stessi, quindi, autorealizzazione.

Questo breve trattato di metafisica realizzativa presenta quindici mezzi o passi (alcuni dei quali li ritroviamo anche nello Yogadarsana di Patanjali) tramite cui raggiungere la Conoscenza- Realizzazione e costituisce, così, un valido aiuto per coloro che vogliono percorrere la Via del Fuoco, la Via del Vedanta advaita, la Via del senza sostegno (Asparsavada).

Il commento di Raphael è aderente alla Tradizione advaita e stimola adeguatamente e convenientemente la coscienza del lettore a un vero vivere metafisico.

Poiché L'Aparoksanubhuti si basa sulla Realizzazione è stato inserito in appendice uno scritto di Sankara che figura come prefazione alla Svetasvatara Upanisad, in quanto favorisce la giusta posizione coscienziale del discepolo jnani.

Per quanto riguarda Sankara possiamo dire che la sua grandezza filosofica e spirituale è riconosciuta da tutti gli studiosi della filosofia orientale e occidentale; Von Glasenapp, uno dei maggiori studiosi della filosofia indiana, lo ritiene «l’artefice di una delle massime realizzazioni dello Spirito umano».