Diario, 1943-1944 - Julius Evola

Prezzo di listino €12,00

Una rievocazione di fatti e figure (Preziosi, Muti, Farinacci, Mussolini ecc.) ricca di particolari inediti su di un’epoca eccezionale per la storia politica d’Italia e d’Europa, scritta da chi visse in prima persona gli avvenimenti ed i retroscena incredibili che mutarono il corso della storia.

Dal libro – «Soprattutto, tuttavia, interessa ciò che Evola, in queste troppo brevi pagine, dice di se stesso e della sua partecipazione alle vicende comprese fra il 25 luglio 1943 ed il giugno 1944, all’indomani dell’occupazione americana di Roma. Fu infatti quello, per Evola, un periodo di intensa “azione”, anche strettamente politica, contrariamente alle sue abitudini, volta non solo a contrastare l’inevitabile successo della parte avversa, ma a lunga scadenza, col fine prevalente, come scrisse nel Cammino del Cinabro, di “preparare qualcosa che potesse sussistere anche dopo la guerra”…».