I Cercatori di Dio. Una riunificazione della mistica cristiana e della fisica dei quanti nella sincronicità C. G. Jung - Remo F. Roth

Prezzo di listino €13,00

Quale realtà profonda si nasconde dietro a Chernobyl? Perché sempre più giovani vengono affascinati da culti satanici distruttivi? Perché il fisico Fritjof Capra confronta i risultati della moderna fisica subatomica con le conoscenze della mistica dell'Estremo Oriente?

Con l'aiuto dei metodi della psicologia di C.G. Jung, l'autore ci fa vedere che tutti questi fenomeni hanno a che fare con la trasformazione inconscia dell'immagine cristiana di Dio da una Trinità in una doppia Trinità.

Questo processo archetipico della trasformazione divina emergeva già nella gnosi e nella mistica cristiana, nonché dell'alchimia di Paracelso. Poiché però queste ultime non erano state capace di risolvere il problema della liberazione del femminile e del divino dalla materia, proprio questo evento archetipico riappare nella fisica dei quanti.

Questa rinnovata immagine divina corrisponde al famoso Sigillo di Salomone (stella di David) e simboleggia l'Opus degli alchimisti, la mistica del santo svizzero Niklaus von Flüe, il Chakra del cuore dei tantrici, la via dei Sufi, il principio di Sincronicità di Jung e… l'energia atomica della fisica dei quanti.

Indice:
    • Premessa di Marie-Lousie Von Franz e Osservazioni personali
    • I) Dio è morto – viva lo spirito della terra!
    • II) I padri della chiesa e gli alchimisti: spirito ed istinto come elemneti dell’immagine del divino nella sua completezza
    • III) Il processo archetipico della trasformazione di Dio
    • IV) Paracelso e la nuova immagine di Dio
    • V) Il mistico Nikolaus von Flüe e il tantrismo
    • VI) L’immagine di Dio nella fisica dei Quanti e la sincronicità
  • Conclusioni