Iniziati e Riti Iniziatici nell'Antico Egitto - Max Guilmot

Prezzo di listino €17,50

Iniziato è chiunque acceda ad un nuovo grado di comprensione metafisica o religiosa, con l'aiuto di un gruppo di uomini investiti di poteri speciali e abilitati a dispensare l'illuminazione, tramite il gesto, la parola o la rivelazione di simboli sacri. Non vi è niente di più affascinante, di più radicato nel mistero stesso dell'esistenza, del rito iniziatico. Dopo aver superato questa prova, dopo essere stato toccato dal Mistero, l'uomo diventa veramente un altro.
Questa alchimia mentale veniva praticata già nel corso dell'Antichità. I rituali dedicati ad Adone nel Vicino Oriente, od Osiride in Egitto, ad Orfeo nelle isole greche o a Dioniso nell'Ellade, comportavano delle iniziazioni, cioè delle tecniche che permettevano di conoscere principi sovrumani e la vita eterna.
È curioso constatare che nessuno mette in dubbio l'esistenza, in Grecia ad esempio, delle famose iniziazioni di Eleusi, mentre l'egittologia classica ancora non ammette queste pratiche universali nella valle del Nilo.
In questo volume, Max Guilmot fornisce la testimonianza dell'esistenza delle iniziazioni nell'Egitto faraonico e ne analizza l'aspetto psicologico. Queste pagine rappresentano una tappa fondamentale nella conoscenza del pensiero religioso dell'Egitto faraonico, una delle più alte manifestazioni dello spirito umano precedenti il cristianesimo