La Pratica del Lojong - Traleg Kyabgon

Prezzo di listino €22,00

Le pratiche preliminari - Lo sviluppo del bodhicit-ta - Trasformare le avversità nel cammino del risveglio - Mantenere la pratica per tutta la vita - Gli impegni e le linee guida dell’addestramento mentale: è questa, sintetizzata nei sette punti del lojong, la via del bodhisattva verso l’illuminazione.
Gli insegnamenti tradotti e commentati in questo volume risalgono alla grande tradizione del buddhismo màhayàna indiano, che vanta tra i suoi massimi esponenti bàntideva e Atìsa. Entrambi basavano la pratica buddhista sulla coltivazione del bodhicitta, la mente rivolta al risveglio, tramite due semplici quanto fondamentali atteggiamenti mentali: il mettersi al posto degli altri e il considerarsi identici agli altri.
Al momento di diffondere il buddhismo in Tibet, Atìsa si concentrò sui più sobri insegnamenti màhayàna adatti ai praticanti di ogni livello, e aderì al movimento del lojong kadampa, un particolare lignaggio che sintetizzava la vasta letteratura buddhista in istruzioni essenziali per la meditazione.
Riallacciandosi a questa tradizione rimasta ininterrotta dal decimo secolo ai nostri giorni, Traleg Kyabgon presenta in questo volume le cinquantanove frasi del lojong, pensate per addestrare la mente a comprendere pienamente la sua natura e per trasformare gradualmente le nostre imperfezioni nelle perfezioni del bodhisattva. Il suo commento, arricchito da numerose citazioni tratte da maestri antichi e contemporanei, vuole essere un antidoto alla mentalità vittimistica così diffusa tra gli occidentali, giacché incolpare gli altri della propria infelicità, senza assumersi la responsabilità delle proprie azioni, non fa che renderla più oppressiva.