La Tradizione Pitagorica Massonica - Arturo Reghini

Prezzo di listino €15,90

Gli antichi manoscritti massonici concordano nell'indicare come fine della Massoneria quello del perfezionamento dell'uomo, del singolo individuo, e le prove iniziatiche, i viaggi simbolici, il lavoro dell'apprendista hanno un chiaro carattere individuale.

Non esiste una dottrina segreta massonica ma esiste un'arte segreta, detta arte reale, od arte regia o semplicemente l'Arte; è l'arte dell'edificazione spirituale cui corrisponde l'architettura sacra.

In essa, in particolare in quella sacra, avevano grande importanza le questioni di rapporto e di proporzione.

Non a caso i pitagorici hanno coniato la parola cosmo per indicare la bellezza del cosmo in cui riconoscevano una unità, un ordine, un'armonia, una proporzione e, tra le quattro scienze liberali del quadrivio pitagorico, cioè l'aritmetica, la geometria, la musica e la sferica, la prima stava alla base di tutte le altre.

In questo volume, unico nel suo genere, sono raccolti i numeri sacri della tradizione massonica, con una spiegazione esauriente delle rivelazioni più segrete.

La Massoneria è un ordine iniziatico che ha per scopo il "perfezionamento dell'individuo".

Nella sua veste operativa, la Massoneria sarebbe nata come associazione di mutuo appoggio e perfezionamento morale tra gli artigiani muratori, ma ins eguito adottò l'attuale veste speculativa, trasformandosi in una confraternita di tipo iniziatico caratterizzata dal segreto rituale, con un'organizzazione a livello mondiale.