Lettera di Gurdjieff alla figlia - Luisella Passafiume

Prezzo di listino €19,50

 

La lettera di Gurdjieff alla figlia Reyna d’Assia è tutt’oggi, ancora, un grande enigma. Come del resto lo era Gurdjieff. Un filosofo e mistico armeno, uno dei maestri spirituali più influenti del diciannovesimo secolo.
L’autrice, alchimista dell’ultima generazione, la prende a pretesto per cominciare un lavoro su di sè, qualcosa che se cominciato e portato a termine, cambierà per sempre la vita del lettore. 

"Alcuni affermano che la “Lettera di Gurdjieff alla Figlia” in realtà sia un falso, che non sia stato scritto dal Maestro, che sia stato manomesso e che neppure questa fantomatica figlia, alla quale il manoscritto è stato indirizzato, sia esistita veramente… Ma come ha scritto l’editore in premessa vi chiedo: “Ha importanza tutto questo ai fini del Risveglio? È importante che le cose siano andate davvero così?” No, a mio avviso non lo è.

Viviamo in un momento storico in cui regna un certo caos, sia a livello globale sia personale. Stiamo perdendo valori e punti di riferimento estremamente importanti per la nostra crescita evolutiva e spesso invece di cercare la propria centratura, l’uomo ama perdersi in concetti mentali che lo allontanano sempre di più da se stesso. Ben vengano quindi tutti quegli scritti, quegli insegnamenti e quelle “linee guida” che possono aiutare l’essere umano a non perdere la Via di connessione con la propria Anima.

Ho voluto scrivere questo libro perché gli insegnamenti che Gurdjieff ci ha lasciato, anche se destinati apparentemente solo alla figlia Reyna D’Assia, possono essere di grande aiuto a tutti coloro che stanno cercando di non lasciarsi trascinare dalla propria mente."

(Luisella Passafiume)