Milarepa. Lezioni dalla vita e dai canti del grande yogin tibetano - Chögyam Trungpa

Prezzo di listino €25,00

Milarepa (1052-1135) è celebre in tutto il mondo come uno dei massimi yogin illuminati del Tibet. La storia della sua vita, segnata prima dai soprusi, dalla miseria e dalla violenza, poi dalla pratica, dall’ascetismo fino al risveglio, è fonte di ispirazione per chiunque voglia percorrere il sentiero buddhista.

La sua storia è la metafora esemplare del viaggio che attraverso la pratica è possibile compiere, in una sola vita, dal ciclo della confusione al risveglio.

In questi discorsi tratti da seminari tenuti nell’arco di sei anni, tra il 1970 e il 1976, Chögyam Trungpa delinea la vita di Milarepa e i suoi canti, i componimenti poetici a cui egli ricorreva per i suoi insegnamenti a discepoli e laici, monaci eruditi e demoni.

Chögyam Trungpa Rinpoche, nato in Tibet nel 1939 e morto negli Stati Uniti nel 1987, tra i primi maestri a presentare il buddhismo in lingua inglese, fu riconosciuto a un anno e mezzo come l'undicesima reincarnazione di Trungpa Tulku. Dopo aver completato gli studi nelle scuole Kagyü e Nyingma, divenne erede e maestro di meditazione dei lignaggi di Milarepa e Padmasambhava. Fuggito dal Tibet in seguito all'occupazione cinese del 1959, passò tre anni in India e poi si trasferì a Oxford, dove studiò religioni comparate, filosofia, psicologia, arte e lingue. Stabilitosi in America nel 1970, fondò numerose comunità contemplative buddhiste che facevano capo al Vajradhatu, l'organizzazione da lui istituita negli Stati Uniti, e una comunità terapeutica, il Naropa Institute di Boulder, Colorado.