Natura Umana e Natura Divina - Omraam Mikhael Aivanhov

Prezzo di listino €10,00

L'uomo è posto ai limiti del mondo animale e del mondo divino; Se nei testi sacri è scritto "Siete delle divinità" è per ricordare all'uomo la presenza di una essenza superiore nascosta in lui che egli deve imparare a manifestare.
«Quando si parla dell'essere umano, occorre sapere che ci si trova di fronte a una creatura che possiede una doppia natura: una inferiore e una superiore. Così, parlare semplicemente di natura umana non ha molto senso. Quando, per giustificare un modo d'agire deplorevole, si dice: "È umano!", in realtà ciò sta a significare molto semplicemente: "è animale".
La natura cosiddetta "umana" in realtà non è che la natura inferiore, retaggio del regno animale di cui tutti portiamo le impronte in noi. Nessuno è libero da questa eredità, ma la differenza tra gli esseri è che alcuni provano il bisogno di dominare le tendenze animali, perché sentono che la loro vera natura è la loro natura divina, la quale è come una fiamma interiore che essi devono preservare e nutrire».
Omraam Michaël Aïvanhov