Parole Sacre e di Passo. Studio critico e iniziatico - Arturo Reghini

Prezzo di listino €12,00

"La prima singolare caratteristica di tutte queste parole massoniche è quella di appartenere alla lingua ebraica.

Ed ebraiche sono in grandissima parte le parole sacre e di passo degli alti gradi dei vari riti professati nel mondo massonico. Ora si presenta un primo problema: queste parole ebraiche dei primi tre gradi da quando sono in uso? Sono sempre state le stesse? .. Secondo quanto affermano autorevoli scrittori dell'Ordine le parole dell'Ordine (parte almeno) una volta non erano ebraiche..."

Alcuni argomenti del testo:

  • analisi filologica,
  • le parole sacre del primo e secondo grado,
  • la parola sacra del terzo grado,
  • le parole di passo,
  • la resurrezione iniziatica e quella cerimoniale,
  • Massoneria e Cristianesimo

"Noi riteniamo che sia ancora possibile ricondurre la Massoneria a conoscer sé stessa. Malgrado ogni alterazione, aggiunta, oblio, confusione e falsa interpretazione le linee fondamentali dell'edificio massonico debbono pur sussistere ancora; e si devono poter rinvenire, cercando con occhio critico ed iniziatico insieme nella massa delle leggende e delle cerimonie e nella terminologia massonica. La terminologia sopratutto, appunto perché quasi sempre trasmessa materialmente con nessuna o con scarsa coscienza del senso e del valore, è suscettibile di dar luce in proposito.

Noi ci siamo limitati a studiare coll'ausilio storico e linguistico le vicende ed il senso delle parole sacre e di passo dell'Ordine, ed anche così limitandoci, ci sembra di avere raggiunto un non spregevole risultato.

Ma anche se queste pagine avessero il solo merito di servire come saggio ed indicazione ai venturi sulla via da percorrere, saremmo già paghi dell'opera nostra. Potrebbe derivarne col tempo una di quelle alterazioni che sono a salute delle repubbliche e delle sette."