Racconto intorno ai successi del signor Federico Gualdi. Composizione della medicina universale - Anonimo

Prezzo di listino €12,00

Le brevi notizie su Federico Gualdi ed alcune lettere alchemiche da lui scambiate con ricercatori nel campo della crisopea, insieme alla ricetta per la “Composizione della Medicina Universale” della quale non viene citata la fonte, sono state tratte da un anonimo libretto stampato a Parma nel 1704 in seconda edizione [la prima edizione, stampata a Venezia, risale al 1697]. Nella trascrizione ho rispettato scrupolosamente il testo originale, conservando integra la forma e l’ortografia.

La breve composizione alchemica qui pubblicata si conserva, a mio vedere, completa e sufficientemente comprensibile; priva di ornamenti superflui, schietta, si rivolge a chi più che filosofare sull’arte alchemica vuole intendere ed operare.

(Dall'introduzione di Paolo Perugini)

Dio aveva creato l’Uomo per esser immortale, e per questo aveva, come si legge nella Genesi, piantato, nel mezzo del Paradiso terrestre, l’Albero della vita, il di cui frutto sarebbe stato la Medicina Universale et il rimedio sovrano di tutti i mali; ma il peccato commesso da Adamo, avendogli fatto perdere questo avvantaggio, non è restato agli Uomini che il desiderio di prolungare la loro vita, che anno sempre considerata come il più grande di tutti i beni transitorij.